Navigazione Home Page Sitemap E-mail Stampa
mappa.gif 

Cosa è cambiato per il cittadino?

SOSTEGNO A PERSONE SVANTAGGIATE: 133.000 EURO PER INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA

Sostegno alle persone svantaggiate e vulnerabili con progetti di inclusione socio-lavorativa. Dopo ALI (Autonomia, Lavoro, Inclsuione) che è arrivato recentemente al termine, un altro - COMU - sta per essere avviato dalla Società della Salute Mugello con fondi europei.
Ammonta infatti a oltre 133.000 euro il finanziamento ottenuto dalla SdS mugellana dalla Regione Toscana che ha approvato il progetto COMU (Crescita Occupazione Mugello) presentato nell'ambito dell'avviso pubblico relativo al POR-FSE 2014/2020-Asse B. Si tratta anche in questo caso di un progetto destinato all'accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate, elaborato dalla SdS, come ente capofila, insieme a 7 soggeti del terzo settore fra coop sociali e associazioni. E per attuarlo verrà costituita una Ats (Associazione Temporanea di Scopo). In particolare, si prevede di attivare, dopo un percorso di selezione e formazione, 25 inserimenti lavorativi per persone in situazione di marginalità, con stage-tirocini in azienda di almeno 3 mesi e un rimborso mensile fino a 400 euro circa. Si riunirà periodicamente per la programmazione ed il monitoraggio delle attività un Comitato Tecnico Scientifico formato da un rappresentante di ogni partner, dai servizi e da un rappresentante del Centro per l'Impiego. Come comunicato nella Giunta di ieri mattina, dopo la costituzione della ATS fra la SdS ed i 7 partner, il 19 dicembre sarà siglata la convenzione con la Regione Toscana.
E' invece da poco giunto a conclusione il progetto ALI, progetto di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili in carico ai Servizi territoriali curato insieme alla SdS Nord Ovest (capofila), che ha portato nel territorio mugellano a 20 inserimenti in aziende o enti della durata dai 6 ai 12 mesi. Il 20 dicembre si terrà in Mugello, presso il Centro d'Incontro a Borgo San Lorenzo, alle ore 15, il momento conclusivo con la partecipazione delle persone che hanno svolto l'esperienza socio-lavorativa, delle aziende e realtà locali del privato sociale oltre che di SdS e Azienda sanitaria.